DOMANI NO

2019 - 2022

KODAK TMAX ANGELINA 1119042.tif

Quanto dura un istante? Appena un battito di ciglia oppure un'intera eternità?

"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli." (Nietzsche)

Durante il 2019 l'artista accompagna la madre, malata di tumore, in immagini fino al decesso. Durante tutto il periodo della sua malattia e fino alla sua morte sono stato al suo fianco e l'ho fotografata.

Molte volte me ne sono sentito colpevole. Per me era comunque molto importante cogliere ogni suo attimo. Ogni nostro ultimo atto di vita in comune.

Nel mese di luglio del 2019 durante lo svuotamento del suo appartamento a Locarno, ho trovato un sacchetto pieno di ritagli di carta. Erano dei frammenti, delle isole. Tutte difformi. In ognuna stava una nota scritta di suo pugno: "domani Dianora 8.15", "domani Ireneo no", "domani no", e così via... Quegli appunti manoscritti, per molto tempo l'avevano aiutata a ricordare. Ogni sera, prima di coricarsi, ne appoggiava uno sopra un fazzoletto di carta piegato, sul cuscino del divano, vicino all'entrata. La mattina successiva e con il biglietto in mano, l'Angelina era pronta ad affrontare la sua nuova giornata.

Da questo materiale, è nato DOMANI NO, un progetto fotografico con 49 stampe in bianco e nero alla gelatina ai sali d'argento. Sulle fotografie ho cucito, con del filo nero di lino cerato, i suoi appunti.

© 2022 Ireneo Nicora

49 stampe in bianco e nero ai sali d'argento

su carta baritata Ilford Multigrade

Fazzoletti di carta

Filo di lino nero cerato

Filo di cotone bianco

30 x 40 cm

2019 - 2022

Zenza Bronica S2a

Minolta 7s

Ihagee Exakta Varex IIa